Prodotti e Sapori Siciliani

Caciocavallo per condire gli arancini (o arancine)

Caciocavallo Caseificio Mangiapane

Il Caciocavallo siciliano è uno dei formaggi più buoni e ricercati prodotti in questa meravigliosa isola del Sud Italia. Questa perfetta bontà di latte e tradizione, può accompagnare pranzi, cene e perfino spuntini. Naturalmente, utilizzarlo per realizzare le arancine (o gli arancini) sarà un vero trionfo di gusto per il tuo palato.

Caciocavallo, cos’è e cenni storici

Cos’è il caciocavallo? Stiamo parlando di un formaggio stagionato a pasta filata, presente in tutte le regioni italiane che in antichità facevano parte del Regno delle Due Sicilie. Nell’isola esistono due principali varietà: il caciocavallo palermitano (oppure di Godrano) e il caciocavallo ragusano DOP.

Arancini o arancine? L’eterno dilemma

Arancino o arancina? - Pixabay

Arancino o arancina? – Pixabay

Si dice “arancino” oppure “arancina”? Sul suo nome, in Sicilia, esiste una vera “disputa”. Per farti un riassunto, con il termine “arancina” ti stiamo parlando della celebre “palla” di riso con forma tonda della Sicilia occidentale.

Nella parte orientale dell’isola, invece, diventa “arancino”. A Catania hanno forma appuntita che dovrebbe prendere ispirazione alla sagoma dell’Etna.

L’Accademia della Crusca, ha “riacceso la polemica”, sentenziando che l’arancina prende spunto dalla forma tonda dell’arancia. Quindi il genere femminile sarebbe quello più corretto e utilizzato.

Per fartela breve: chiamala pure come ti pare, il suo delizioso sapore non cambia e sarà quello che ti resterà nel cuore!

Alla base dell’arancina, vero cavallo di battaglia della Sicilia, c’è il riso. Spazio anche per la salsa di pomodoro e il ragù. Con il passare degli anni, le numerose varianti hanno letteralmente “invaso” il mondo intero. Largo quindi alla besciamella, al prosciutto, alla mozzarella ed al prosciutto, provola e piselli, alla norma, al pistacchio, alla salsiccia e perfino al pesce spada e frutti di mare. Senza dimenticare le varianti dolci, vera esplosione di bontà per il palato.

Tra le ricette più golose e saporite, ti invito a provare la variante con il caciocavallo e, proprio per questo motivo, a seguire ti lascerò due ricette che potrai riproporre nella tua tavola ogni volta che vorrai, anche se vivi lontano dalla Sicilia.

La ricetta degli arancini al burro e caciocavallo

Le arancine di riso con burro e caciocavallo, oltre ad essere buonissime rappresentano un pasto completo da poter gustare sia a pranzo che a cena, in qualsiasi stagione tu voglia.

Le arancine al burro, nella maggior parte dei casi, sono preparate con besciamella e formaggio. Aggiungi anche il burro e non dimenticarti del mitico caciocavallo fresco per completare la tua grande e gustosa opera culinaria.

Ingredienti

  • gr. 500 riso roma
  • gr. 150 di caciocavallo fresco
  • gr. 60 di caciocavallo vecchio grattugiato
  • 4 uova
  • burro q.b.
  • 1 bustina di zafferano
  • farina 0 q. b.
  • pangrattato q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero macinato
  • olio per frittura

Preparazione

  • La prima cosa che dovrai fare per preparare le tue arancine al burro e caciocavallo è far lessare il riso in abbondante acqua poco salata (il caciocavallo vecchio è molto saporito e ci penserà lui a “salare” la tua arancina).
  • Nel frattempo che il riso si trova sul fuoco, grattugia il caciocavallo vecchio e taglia a dadini quello fresco.
  • Scola il riso al dente e riponilo dentro una ciotola per farlo raffreddare. Sciogli lo zafferano in poca acqua calda e aggiungi tutto al riso unendo anche un uovo sbattuto e il caciocavallo grattugiato.
  • Lascia raffreddare e sistema il tuo piano di lavoro per assemblare le arancine.
  • Accanto al riso disponi una bacinella con acqua tiepida che ti servirà per modellare le tue gustose composizioni. Abbi cura di avere accanto a te anche tre uova sbattute, una ciotola con il pangrattato e un’altra con della farina.
  • Appena il riso si sarà raffreddato bagna le mani e prende una quantità sufficiente in grado di modellare una piccola arancia disponendola sul palmo della tua mano.
  • Schiaccia con le dita dell’altra mano e forma un incavo grande abbastanza per disporre una noce di burro e un dadino di caciocavallo fresco.
  • Completa la tua arancina chiudendo aggiungendo dell’altro riso e modellando tra le tue mani una forma rotonda.
  • Passa la palla ottenuta prima nella farina e successivamente nell’uovo sbattuto e nel pangrattato.

Frittura

A questo punto sei quasi pronto per gustare le tue arancine. Friggi in abbondante olio bollente (abbi cura di prestare attenzione a questo aspetto) finchè non otterrai una colorazione dorata e servi ben caldi.

Ricetta delle arancine all’astice con caciocavallo

Se gradisci un’altra versione dell’arancina, eccoti gli ingredienti e la ricetta per prepararle con l’astice ed il caciocavallo.

Ingredienti per 6 arancine:

  • 1 confezione di Sugo all’Astice
  • 1 l di Olio per frittura
  • 250 g Riso arboreo
  • 50 g Caciocavallo
  • 500 g Pangrattato
  • 300 g Farina 00
  • 2 Uova
  • Olio extravergine di oliva (q.b.)
  • Sale (q.b.)

Preparazione:

  • In una pentola abbastanza capiente inserisci il riso e aggiungi il sugo di astice ancora surgelato e copri con l’acqua fino al livello del riso.
  • Aggiungi del sale a tuo piacimento e un filo d’olio comprendo con un coperchio. Cuoci a fuoco vivo per un paio di minuti. Successivamente, abbassa la fiamma al minino e prosegui la cottura del riso per 8/10 minuti senza alzare il coperchio.
  • Mescola tutto velocemente, spegni il fuoco e copri tutto lasciando raffreddare il riso per circa 5 minuti.
  • Successivamente stendilo dentro una teglia e lascia che si raffreddi.
  • Scalda una pentola (oppure una padella molto capiente) per frittura e taglia il caciocavallo in piccoli cubetti. Attendi che l’olio sia bollente e prepara le tue arancine con il metodo che ti ho spiegato prima.
  • Crea le tue palle di riso, inserisci un pezzetto di caciocavallo al centro e passa tutto prima nella farina, poi nelle uova ed infine nel pangrattato.
  • Cuoci per circa 5 minuti minuti fino a quando le arancine non saranno perfettamente dorate. Scola e asciuga bene, quindi servi pure in tavola la tua deliziosa opera d’arte culinaria.

Il nostro caciocavallo

Il Caseificio Mangiapane si trova nell’entroterra di Agrigento, inserito nei meravigliosi territori dei monti Sicani e della valle del fiume Platani. In questo affascinante luogo incontaminato, troverai l’allevamento della vacca Modicana che produce il latte intero crudo perfetto per la realizzazione di uno dei formaggi più buoni dell’isola.

Oltre al latte infatti, ci sono solamente caglio e sale. Pochi ingredienti per un sapore ricco e gustosissimo per farti assaporare tutta la genuinità di un prodotto antico ma dal sapore sempre attuale.

Non solo la versione fresca: potrai trovare infatti anche quella stagionata, particolarmente consigliata per tutti coloro che amano i sapori più forti e decisi. Un mix perfetto che non potrà assolutamente mancare sulla tua tavola!

Caciocavallo dei Monti Sicani Fresco – 500g

10,90
  • Prodotto con latte di vacca Modicana
  • Prodotto artigianalmente, ancora oggi del tutto a mano
  • Tra gli ingredienti, solo latte crudo, sale e caglio
  • Formato: trancio da 500g


Fai conoscere questa pagina ai tuoi amici!

DAL NOSTRO SHOP

Le tipicità alimentari siciliane preferite dai nostri clienti.