Curiosità

L’olio extra vergine di oliva siciliano: leggende, storia e tradizioni

olio extra vergine di oliva

L’olio extra vergine di oliva è un prodotto italiano che ogni altro paese al mondo ci invidia. Tra le regioni che ne producono in maggiori quantità, la Sicilia, dove gli ulivi infatti si estendono a vista d’occhio. In Sicilia l’olio extra vergine di oliva è prodotto ancora oggi secondo le più antiche tradizioni, proprio per questo motivo capace di regalare a chi lo degusta tutti i sapori e gli aromi tipici dell’isola, proprio per questo motivo genuino al cento per cento.

Le leggende sulla coltivazione degli ulivi in Sicilia

L’ulivo è considerato come un albero sacro, che la Sicilia ha ricevuto in dono dagli dei greci. È stato infatti Aristeo, figlio di Apollo, a scegliere di regalare ai siciliani gli alberi di ulivo, lui che ha imparato direttamente dalle ninfe, durante la sua infanzia e giovinezza, come allevare le api e produrre il miele, come prendersi cura della terra e coltivarla, come far crescere gli ulivi ed estrarre dalle olive il pregiato olio. È stato lo stesso Aristeo ovviamente ad insegnare ai siciliani tutto ciò che sapeva sugli ulivi e l’olio, così che questa attività potesse diventare per l’isola una delle principali fonti di sostentamento. È doveroso poi ricordare che si parla degli ulivi anche nell’Odissea. Si narra infatti che Ulisse abbia accecato il Ciclope Polifemo proprio con un tronco di ulivo.

Le testimonianze storiche

Anche secondo le testimonianze storiche, l’ulivo è arrivato in Sicilia ad opera dei greci, forse anche dei fenici. Le coltivazioni hanno preso vita nella zona orientale della Sicilia, intorno al vulcano. Qui l’ulivo ha trovato un terreno fertile, ricco infatti di elementi nutritivi che consentono alla pianta di crescere e svilupparsi senza difficoltà e al frutto di diventare succoso e ricco di gusto. Oltre al terreno fertile, l’ulivo ha ovviamente trovato in Sicilia il giusto clima, con temperature miti durante tutto il corso dell’anno, ma con una buona escursione termica tra il giorno e la notte. Sin dalle prime produzioni di olio, questo prezioso prodotto è stato esportato, dal porto di Catania sino ad altre regioni italiane e altri paesi europei, un commercio che ha riscosso immediatamente un grande successo. Tutti consideravano l’olio siciliano un prodotto di altissima qualità! Tutti lo desideravano!

10% di SCONTO sul tuo primo ordine!

Ricevi il Coupon nella tua casella di posta.

Nonostante la coltivazione dell’ulivo e la produzione di olio siano arrivate in Sicilia ad opera dei fenici o dei greci, sembra che sia stata soprattutto durante la dominazione araba che i siciliani hanno incrementato la produzione e migliorato le loro tecniche. Non è certo un caso se alcuni termini legati alla produzione dell’olio derivano proprio dall’arabo! Pensiamo ad esempio al termine utilizzato per designare il recipiente in terracotta per la conservazione dell’olio, giara, che infatti deriva dall’arabo giarra. Dopo la dominazione araba, le tecniche per la produzione di olio si sono affinate sempre più, soprattutto grazie ai monaci Benedettini e Cistercensi, che sono riusciti a far diffondere i frantoi in buona parte dell’isola.

View this post on Instagram

⁣La raccolta delle olive è una fase molto importante per la produzione del nostro olio 🌿💚⠀ ⠀ La nostra Tenuta produce e sigla oli extravergini d’oliva biologici, tra i quali due DOP e un IGP, che eccellono per qualità e caratteristiche organolettiche, riconosciute e premiate anche in prestigiosi concorsi internazionali.⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ en. ╱ The olive harvest is a very important stage for the production of our oil.⠀ ⠀ Our estate produces and signs organic EVO oils, including two PDO and one PGI, which excel in quality and organoleptic characteristics. They were recognized and awarded in prestigious international competitions.⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⠀ ⁣#tenutachiaramonte #frantoio #olio #olioevo #relais #campagnasiciliana #campagna #olioextraverginedioliva #Ragusa #Sicilia #bio #tenuta #sicily #siciliancountryside #visitragusa #madeinsicily #oil ⁣#extravergine #oliva #foodinspiration #foodblogger #instafood #ig_sicily #ilovemysicily #volgoitalia #oliosicilia #monocultivar #olioitaliano #oliobio #oliobiologico⠀

A post shared by Tenuta Chiaramonte (@tenutachiaramonte) on

Le varietà di olive coltivate in Sicilia

Si coltivano in Sicilia innumerevoli varietà di olive. L’80% delle coltivazioni riguarda le varietà Biancolilla, Cerasuola, Moresca, Oglialora Messinese, Santagatese, Tonda Iblea, Nocellara del Belice, Nocellara Etnea. Il restante 20% è invece composto da Brandofino, Crastu, Giarraffa, Minuta, Pidicuddara, Verdello, Zaituna e un’altra ventina di varietà poco diffuse.

La varietà Biancolilla ha un nome delicato e romantico, proprio come il colore dei fiori, bianco e lilla appunto. Veder fiorire questi ulivi è un’esperienza unica, magica, incantevole, ulivi la cui coltivazione è tipica soprattutto delle province di Palermo, Agrigento e Trapani. L’olio che si produce con le oliva Biancolilla, ha un sapore molto delicato e leggero, dolciastro, poco acido, con note fruttate. È ideale soprattutto per condire i piatti, non tanto invece per cucinare. Tra gli altri oli siciliani dal sapore delicato, dobbiamo ricordare quelli prodotti con le olive Santagatese, coltivate soprattutto sulle zone occidentali dell’isola.

Completamente diverso il discorso per l’olio extra vergine di oliva che è possibile ottenere dalle olive Cerasuola. L’olio prodotto con queste olive infatti assume un sapore molto intenso e piuttosto amaro, con un sentore piccante. È un olio adatto per chi ama i sapori determinati e ricchi di forza, ideale anche per cucinare. Anche l’olio che è possibile ottenere con le olive Moresca ha un sapore intenso, che assume connotazioni sia amare che dolci. Un olio molto simile lo si produce anche con le olive Ogliarola Messinese che, come dice il nome stesso, sono tipiche esclusivamente della zona di Messina. Chi è alla ricerca di un olio dal sapore amaro, molto amaro, il più amaro che sia possibile gustare, deve invece scegliere quello prodotto con le olive Tonda Iblea, coltivate sui Monti Iblei.

Veniamo infine alla Nocellara del Belìce e alla Nocellara Etnea, le due varietà di olive in assoluto più famose. La Nocellara del Belìce è un’oliva di grandi dimensioni, che i siciliani amano gustare a tavola al momento dell’aperitivo, dell’antipasto o per uno spuntino ricco di gusto. Da questa oliva è possibile produrre un olio dal sapore amarognolo, con note fruttate e con un sentore piccante che è persistente al palato. Nel caso in cui però l’olio sia prodotto con le olive piuttosto mature, non più verdi quindi, ecco che è possibile notare la presenza di un sapore molto simile a quello del pomodoro. La Nocellara Etnea è un oliva coltivata in tutte le zone della Sicilia orientale. Anche questa oliva i siciliani amano mangiarla a tavola oltre che utilizzarla per produrre un olio extra vergine di altissima qualità, con un sapore amarognolo e piccante, poco acido.

La Denominazione di Origine Protetta Monte Etna

Nel 2003 nasce la DOP Monte Etna, olio extra vergine di oliva questo che è prodotto nelle province di Catania, Enna e Messina, in tutte quelle zone che si trovano proprio alle pendici del Mongibello, ad un’altitudine tra i 100 e i 1000 metri sopra al livello del mare. È un olio extra vergine di prima spremitura prodotto con almeno il 65% delle olive della varietà Nocellara Etnea, frante a freddo.

Questo è un olio extra vergine di oliva che si caratterizza per un colore dorato, con riflessi verdi. L’odore è leggermente fruttato. Le note fruttate si possono sentire anche all’assaggio, con una leggera punta di amaro e un po’ di piccante. È perfetto per essere utilizzato a crudo, ma anche per la cottura. Può essere utilizzato sulle insalate e le verdure cotte di stagione, sul pesce, sui legumi e sulle zuppe, nonché ovviamente sulle bruschette.

La raccolta delle olive siciliane secondo tradizione e la loro lavorazione

I coltivatori siciliani amano i loro ulivi, così come amano il terreno su cui gli ulivi crescono, così come amano in generale la loro meravigliosa isola. Questo immenso amore li porta a rispettare la natura al cento per cento e a portare avanti le più antiche tradizioni. Non si utilizzano sostanze chimiche nella coltivazione degli ulivi né macchinari per la raccolta delle olive e ogni step viene portato avanti con dedizione e pazienza. Ecco spiegato il motivo per cui l’olio siciliano extra vergine di oliva è così buono, un olio fatto secondo tradizione, un olio che è genuino, salutare, con un sapore che racchiude in sé l’anima siciliana più pura.

Di solito i coltivatori siciliani raccolgono le olive poco prima dell’inizio della maturazione. Ma, dirà qualcuno, questa operazione è controproducente! Le olive ben mature infatti permettono di ottenere una quantità di olio maggiore. È vero, su questo non ci sono dubbi, con le olive mature si ottiene molto olio, ma di minore qualità. Anticipando leggermente la maturazione, ecco che è invece possibile ottenere un olio di primissima scelta.

Le olive raccolte a mano sono messe in apposite cassette, con cura e delicatezza, prestando attenzione affinché neanche il frutto più piccolo possa andare perso oppure rovinarsi. Con rapidità, ecco che le cassette con le olive sono trasportate al frantoio, così che possano essere frante il giorno stesso del raccolto. Le olive sono sottoposte ad una pressione graduale, così da ottenere un olio di altissima qualità, che deve poi essere filtrato. Filtrandolo è infatti possibile eliminare ogni impurità presente e imbottigliare un olio purissimo.

Alcuni utili consigli su come utilizzare l’olio extra vergine di oliva siciliano

L’olio extra vergine di oliva siciliano, come abbiamo prima avuto modo di vedere, differisce molto in quanto a sapore a seconda delle olive che sono state utilizzate per la sua produzione. È molto importante quindi leggere con attenzione ciò che è stato indicato dal produttore sull’etichetta e il tipo di sapore che offre. È molto importante anche assaggiare l’olio prima di aggiungerlo ad una qualsiasi ricetta, per rendersi conto se quel sapore possa sposarsi a perfezione con gli altri sapori presenti nel piatto.

Di solito quando si acquista un olio al supermercato non si fanno considerazioni di questo tipo, un olio che viene utilizzato per ogni ricetta, sia per cucinare che per condire, senza fare prove e assaggi di alcun genere. Con l’olio siciliano non è possibile lasciarsi andare ad una tale leggerezza, perché ha un sapore più intenso rispetto ai prodotti della grande distribuzione, più marcato.

Proprio perché il sapore è così marcato, anche nelle varietà più delicate, è importante a crudo evitare di utilizzarne in eccesso. Il rischio altrimenti è di andare a coprire gli altri sapori presenti nel piatto, che l’olio invece se usato in quantità adeguate riesce ad esaltare, a valorizzare. Si tratta di una buona cosa, l’olio dura in questo modo infatti molto di più!

Dove acquistare il migliore olio extra vergine di oliva siciliano?

L’olio extra vergine di oliva è un prodotto di semplice reperibilità. Non è però così semplice riuscire ad acquistare del genuino olio extra vergine di oliva siciliano al 100%. Difficile infatti trovarlo nella grande distribuzione, così come è difficile riuscire ad acquistarlo presso i negozi di alimentari della propria città. Solo in Sicilia è facile trovarlo. Peccato però che non per tutti sia possibile recarsi in Sicilia solo per acquistare un po’ di olio. Che fare? Rinunciare al sapore dell’olio siciliano? Assolutamente no. Sono infatti oggi per fortuna disponibili sul web degli ecommerce specializzati in prodotti tipici siciliani che consentono di acquistare un olio extra vergine di oliva di prima spremitura e di altissima qualità in pochi click appena.

Anche sul nostro shop puoi trovare varie tipologie di olio extra vergine di oliva siciliano, come ad esempio quello prodotto dall’Antico Frantoio Santa Chiesa, che sorge proprio sui monti Sicani. Questo frantoio produce olio extra vergine di oliva, certificato come biologico, con le olive Nocellara del Belice e Biancolilla. Le olive, subito dopo la raccolta, sono frante in molazze in pietra di granito, così come tradizione vuole. Con il suo colore verde pallido, leggermente velato, questo è un olio perfetto da portare in tavola ogni giorno. Ha un sapore delicato, con un bouquet fruttato e leggermente erbaceo. In sottofondo si possono sentire le note di mandorla e carciofo, per un sapore che è gradevole al palato.

L’Antico Frantoio Santa Chiesa produce anche un olio extra vergine di oliva arricchito dalla presenza del limone. I limiti di Sicilia sono franti insieme alle olive, secondo la ricetta messa a punto nel 1920 dal fondatore stesso del frantoio, Cavalier Luigi Lupo. Ovviamente si tratta di limoni siciliani di altissima qualità, che lo stesso frantoio coltiva, anche in questo caso seguendo antiche tradizioni e senza l’utilizzo di alcune sostanza chimica. Questo è un condimento eccellente per ogni ricetta, che si sposa alla perfezione con pesce e con i carpacci.

-13%
Olio Evo Salvatore Selection
Chiudi

Olio EVO Salvatore Selection

8,9065,50
  • Olio Extravergine di Oliva
  • Olive molite entro 8 ore dalla raccolta
  • Prodotto estratto a freddo (temperatura controllata di 25°-27°)
  • Gusto delicato, profumo unico e inconfondibile, leggero-medio, con sentori di mandorla e pomodoro fresco
  • Campagna olearia 2019
  • Periodo di raccolta: dal 30 ottobre al 30 novembre
  • Altitudine: da 560 a 700 metri m.l.m.
  • Uso: si consiglia un impiego a crudo su piatti a base di carne e pesce, e su pietanze della dieta mediterranea

Formati disponibili:

  • Bottiglia in vetro da 500ml
  • Bottiglia in vetro da 1L
  • Latta da 5L

Ti ricordiamo che l’olio extra vergine di oliva che puoi acquistare online sugli ecommerce specializzati è da considerarsi anche come una eccellente idea regalo. Ti diamo questa indicazione, dato che siamo vicini al Natale dopotutto. L’olio è sempre un regalo ben accetto, dato che è un prodotto che tutti utilizzano quotidianamente, che però se di buona qualità può costare davvero molto. Se poi si tratta di un olio extra vergine di oliva siciliano, di altissima qualità, biologico, allora sì che questo è un regalo che farà sicuramente venire un bel sorriso sulle labbra alla persona che lo riceverà, possiamo assicurartelo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *